jump to navigation

Cadore: situazione esplosiva 24 settembre 2007

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

992.jpg

NEWS – Nel corso del corrente mese la Rappresentanza Sindacale Aziendale UILCA ha avuto modo di visitare alcune Filiali del Comelico e dell’area bellunese.

Dagli incontri con i colleghi sono emersi in modo chiaro gli annosi problemi che da anni ci portiamo dietro. Formazione, inquadramenti, sostituzioni, ruoli, rapporti di lavoro part-time, operatività e sicurezza sono ormai la punta dell’iceberg di una situazione per i colleghi ormai insostenibile.  

Mentre a gran voce si chiedono soluzioni, la Banca ritiene importante definire se continuare a corrispondere  il pacco natalizio, oppure dare il corrispettivo in beneficenza.La UILCA non ci sta. I contenuti devono sempre  prevalere sull’apparenza. 

BASTA FUMO NEGLI OCCHI !!!  

Arretrati di 500 euro, con ampia risonanza sull’entità del premio aziendale, non coprono minimamente un sottoinquadramento generalizzato dei lavoratori. (Vice capo filiali con inquadramenti da ex capo-ufficio o addirittura ex vice-capo ufficio, incongruenze di inquadramento tra capi filiale, risultati mai riconosciuti agli sportellisti ecc.ecc.). 

Siamo seri. I lavoratori chiedono risposte e la Uilca è intenzionata  a raccogliere le istanze di contenuto. Non fa piacere vedere colleghi e colleghe insoddisfatti che alle 17.00 in punto mollano tutto quando, fino a poco tempo fa, erano il motore della nostra banca.  

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: