jump to navigation

Controllo di malattia ed assenza al controllo 20 settembre 2007

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

112.jpg

Se manca il nome sul citofono

NEWS – Con recente sentenza, la Cassazione ha affermato che se il medico di controllo non può effettuare la visita domiciliare in quanto non ha trovato il nome del lavoratore sul citofono o sulla cassetta della posta, quest’ultimo perde il diritto all’indennità di malattia.   

Se la visita specialistica è indifferibile

“Il lavoratore, assente per malattia, ha il dovere di essere reperibile presso la propria abitazione durante le fasce orarie stabilite per i controlli. Egli può venire meno a tale obbligo solo in presenza, non già di una causa di forza maggiore, ma di una ragione seria e apprezzabile, atta a giustificarne l’assenza. 

Tra le ragioni apprezzabili rientra sicuramente l’esigenza di sottoporsi a visita medica specialistica, purchè però – e qui sta il punto essenziale – il lavoratore fornisca la prova dell’indifferibilità della visita specialistica e che quindi non gli era possibile effettuarla in altro momento al di fuori delle fasce di controllo.”

– La Rsa UILCA

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: