jump to navigation

COMUNICATO STAMPA – PRESSEMITTEILUNG 18 settembre 2007

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

441.jpg

Trasferimenti alla Volksbank

La Uilca: intrecci di interesse   

Articolo apparso oggi 18.09.07 sul Corriere dell’Alto Adige Bolzano –

La UILCA attacca la Banca popolare dell’Alto Adige sull’imminente trasferimento di 119 lavoratori:

“Pericolosi intrecci di interesse”.

Nel 2008 i 119 dipendenti del Centro Servizi di Bressanone dovrebbero essere trasferiti a Bolzano perché scade il patto sindacale siglato al momento della fusione tra la Banca Popolare brissinese e quella meranese. 

Un accordo – precisa Adriano Bozzolan della UILCA – sottoscritto proprio dal Sindacato Autonomo Fabi. A suo tempo, le ricadute sui lavoratori del meranese erano state valutate con disinvoltura. I Confederali erano stati i soli interlocutori a difendere le esigenze dei colleghi. Dialettica ed aspro confronto hanno fatto si che l’Azienda durante il negoziato rivedesse al ribasso il numero dei lavoratori del meranese da trasferire a Bolzano. 

Ora, come mai tanto clamore con l’interessamento del sindaco Purgstaller, già dipendente della Banca? Senza contare che per la Banca replica il responsabile alla comunicazione Karl Psenner, invitamdo a non drammatizzare. Il collega in questione è anche sindacalista.  

Ritengo che in questa Banca si debbano chiarire i ruoli.

Ciascuno dica cosa fa e da che parte sta, senza mischiare i ruoli. L’auspicio, conclude – Bozzolan – è che il confronto sul trasferimento dei lavoratori si svolga secondo i canoni e nelle sedi opportune, lasciando alla politica ciò che è politico e al sindacato ciò che è materia sindacale.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: