jump to navigation

Confederali chiedono unità 30 agosto 2007

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

POCHE STORIE, CI VUOLE l’UNITA’ SINDACALE!

 

struzzo.jpg

Basta! è ora di finirla con questi sindacati autonomi che partecipano una volta sì e due volte no agli incontri intersindacali. Non è così che si prepara seriamente un tavolo negoziale per confrontarsi con l’Azienda.

(Tanto per parlar chiaro: Dircredito invece è stata sempre presente assieme a Fisac e Uilca, partecipando attivamente allo scambio di idee e proposte).

Vogliamo l’unità delle sigle. Lo chiediamo con forza.

L’altroieri le RSA aziendali hanno rischiato di brutto di essere sbeffeggiate dai vertici aziendali. C’è mancato poco.

La Banca invece ha dimostrato profondo senso di serietà nel non piegarsi in due dalle risate al sentire come gli autonomi avevano scoperto tutte le carte fin dal principio rivelando, ohibò, la somma che erano disposti a firmare. Ossia i famosi cinquecento euro (certo, non sono da buttar via, ma si puntava a molto di più).

Insomma è ora che i lavoratori pretendano dal loro sindacato di non sfuggire allo scambio di vedute, opinioni, proposte a livello intersindacale.

Il sindacato autonomo lasci nell’armadio la protervia di presentarsi solo quando gli fa comodo.

Sindacati confederali a favore del confronto democratico.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: