jump to navigation

TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO – rif. D.Lgs. 61/2000; Circ.Min.Lav.18.3.2004 1 luglio 2007

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

123.jpg

I lavoratori affetti da patologie oncologiche, per i quali residui una ridotta capacità lavorativa (anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salvavita) accertata da una commissione istituita presso l’ASL territoriale competente, hanno diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale verticale o orizzontale. 

Si tratta di un DIRITTO soggettivo, che mira a tutelare, unitamente alla salute, la professionalità e la partecipazione al lavoro della persona interessata, come importante strumento di integrazione sociale e partecipazione alla vita attiva. Resta comunque fermo che l’organizzazione del tempo di lavoro sia pianificata tenendo conto prioritariamente delle esigenze specifiche individuali del lavoratore.

Il rapporto di lavoro a tempo parziale DEVE essere trasformato nuovamente in rapporto a tempo pieno quando lo stato di salute lo renderà possibile. 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: