jump to navigation

NEWS – Il futuro che verrà. 13 giugno 2007

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

A più riprese dai massimi esponenti aziendali abbiamo appreso che la Volksbank intende continuare ad essere banca di riferimento nei territori ove opera.  

Le voci di corridoio sono molteplici: taluni sostengono che la buona redditività, l’incremento del valore dell’azione, il costante aumento del dividendo, uniti alla costante espansione, sono elementi che  permetteranno di ambire verso nuovi territori e nuovi traguardi. 

Altri sostengono che queste azioni sono mirate principalmente al rafforzamento ed al mantenimento del “valore Banca” in vista di un possibile futuro acquirente.Ipotesi che allo stato attuale non è possibile definire in quanto nel credito le cose cambiano ormai giornalmente, così come le garanzie verbali. 

Oltre alle strategie di mercato, il nostro Istituto è tempo per tempo interessato ad un rapido cambiamento dei vertici aziendali. Siamo preparati a questo processo? Abbiamo le persone giuste per questo passaggio fondamentale?  Le scelte sono state affrontate secondo capacità dei singoli ed i progetti formativi sono stati pianificati secondo criteri oggettivi? 

Per alcuni molto resta ancora da fare.   

Molti chiedono un cambiamento di impostazione. Sembra che il  sistema coercitivo, nelle organizzazioni moderne, non funzioni più. Emerge sempre più la necessità di passare a modalità di condivisione e lavoro in  team. Un efficace gruppo dirigente di una qualsiasi azienda è efficiente nel momento in cui riesce a soddisfare il maggior numero delle aspirazioni del personale.  

Cosa ne pensate? Cosa accade da noi? 

Scenari possibili su cui riflettere.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: