jump to navigation

Responsabilità sociale d’Impresa importante processo di innovazione e di crescita dell’azienda 5 marzo 2007

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

2.jpg

Si è conclusa in questi giorni la seconda fase del progetto Interreg III A 2006-2007 per lo sviluppo della Responsabilità Sociale d’Impresa RSI in Provincia che ha l’obiettivo di contribuire alla diffusione in Alto Adige delle tematiche attinenti, individuando le condizioni che possano sostenere un suo processo di sviluppo a livello locale.

Il progetto è cofinanziato dalla Commissione Europea, dallo Stato italiano e dalla Provincia e viene gestito dallo Studio Equalitas in collaborazione con la Ripartizione provinciale Innovazione, l’Istituto per lo sviluppo economico della Camera di Commercio di Bolzano, il Center for Corporate Citizenship di Ingolstadt (Germania), CSR excellence di Klagenfurt e la Arge RespACT di Vienna.

La prima fase di progetto, conclusa nel 2006 con un’indagine su 160 aziende locali, ha evidenziato come le stesse dimostrino un legame molto forte con il proprio contesto economico e sociale.
Con la seconda fase, appena conclusa, sono state approfondite le indicazioni emerse dall’indagine; tre gruppi di lavoro composti da imprenditori, amministratori pubblici, sindacati, associazioni di categoria, rappresentati dei settori sociali ed esperti di economia e di comunicazione hanno avviato una discussione per definire le caratteristiche del modello di sviluppo della Responsabilità Sociale d’Impresa RSI in Alto Adige.

In seno ai gruppi di lavoro sono stati affrontati diversi temi: il rapporto tra ruolo sociale e redditività, i valori etico-sociali che guidano l’imprenditore, il comportamento con i collaboratori, i clienti, l’ambiente, i fornitori, e la comunità, nonché la relazione tra crescita e azione sociale dell’azienda, il ruolo dell’ente pubblico, la difficoltà e le possibili soluzioni  per le imprese nel comunicare le proprie iniziative di responsabilità sociale.

Il principale elemento emerso dai lavori – spiega l’assessora all’Innovazione Luisa Gnecchi –è la necessità di considerare la RSI come un importante processo di innovazione e di crescita dell’azienda, al pari dello sviluppo tecnologico”.
Le conclusioni emerse dai gruppi di lavoro attivati saranno alla base delle prossime fasi di progetto, che prevedono la proposta all’amministrazione provinciale di un modello di RSI che contribuisca a garantire uno sviluppo sostenibile della comunità locale.

Un modello per lo sviluppo della responsabilità sociale d’impresa in provincia di Bolzano caratterizzato dal circolo virtuoso tra i suoi tre protagonisti, il decisore politico, la società civile e il tessuto produttivo – continua l’ass. Gnecchi – potrà essere disponibile a settembre 2007 a conclusione del progetto”.

Ufficio stampa della Provincia di Bolzano.
Comunicato n° Press 1110 del 02.03.2007 10:34

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: