jump to navigation

Si è tolto la vita. Era nostro collega fino a poco tempo fa 9 ottobre 2006

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

Lo conobbi quand’eravamo ancora adolescenti; ci saremmo ritrovati qualche lustro più tardi come colleghi della Banca Popolare.
Non siamo mai diventati profondamente amici, ma c’è stato un tempo, una ventina d’anni or sono, in cui ci siamo frequentati, stimandoci reciprocamente per la chiarezza e per la purezza delle idee. I suoi ragionamenti erano precisi e la sua mente era scevra da cattivi pensieri.
La vita ci ha condotto su strade diverse: ognuno con i propri amici stretti, la propria famiglia.
Non sapremo mai cos’è che ha portato la sua mente su strade inesplorate e impervie.  Credo che il suo profondo orgoglio – e la sua estrema umana dignità – non gli avrebbero mai permesso di implorare aiuto.
La società assordante dei consumi non è capace di ascoltare ed accogliere (e forse non lo vuole nemmeno) una voce, sommessa, fuori dal coro.
La società: un’accozzaglia confusa e vociante di miserie umane.
La società siamo noi.

RCV

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: