jump to navigation

letture: «Danni da mobbing e loro risarcibilità» 9 settembre 2006

Posted by radioscarpa in mondo del lavoro.
trackback

Mario Meucci

 

Danni da mobbing e loro risarcibilità

DANNO PROFESSIONALE, BIOLOGICO E PSICHICO, MORALE, ESISTENZIALE

 

Prefazione alla prima edizione di Giorgio Ghezzi

Prefazione alla seconda edizione di Daniele Ranieri

Il manuale esamina il fenomeno del demansionamento, mobbing e bossing, strategia – quest’ultima – solitamente adottata dalle direzioni aziendali per realizzare l’obiettivo delle dimissioni della vittima, stremata dalle mortificazioni. Dopo aver illustrato la normativa vigente a tutela della professionalità, Mario Meucci, già docente di Diritto del lavoro e di Relazioni industriali, dà conto dell’ultradecennale, variegato, orientamento giurisprudenziale in ordine alla (pretesa) prova del danno da parte del lavoratore, su cui si sono espresse, con presunzione tanto risolutiva quanto insoddisfacente, le Sezioni Unite con la decisione n. 6572 del 24 marzo 2006. Vengono quindi approfonditi il danno biologico, il danno psichico, il danno morale e la nuova categoria – oramai accolta – del danno esistenziale.

Viene analizzata inoltre la disciplina del danno biologico in sede INAIL, evidenziandone le insufficienze per una reale tutela del lavoratore. Infine è affrontata e sostenuta la non imponibilità previdenziale e fiscale delle somme conseguite transattivamente o disposte giudizialmente per risarcimento dei danni esaminati, esenti in quanto compensative di un «danno emergente».

La parte espositiva è completata da una ricca Appendice di documentazione (disegni di legge presentati sulla disciplina del mobbing, pattuizioni inserite nei c.c.n.l. e nei regolamenti, risoluzioni UE) e dalle massime delle più importanti sentenze della Cassazione e di merito – il cui testo integrale è reperibile nel sito Internet dell’autore – indispensabili per chi debba affrontare o patrocinare professionalmente casi concreti in ambito giudiziario.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: